MINISTRO“In meno di un mese abbiamo scritto una legge di bilancio che inizia a dare risposte alle urgenze delle famiglie e dei più deboli. È una manovra che fa delle scelte chiare, nel rispetto degli impegni che ci eravamo assunti. Rendiamo strutturale la maggiorazione dell’assegno unico per i nuclei familiari con figli con disabilità e finanziamo il Fondo per le periferie inclusive con 10 milioni di euro per progetti che andranno a migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità del nostro Paese. Continueremo a lavorare in questa direzione mettendo a sistema temi e risorse che in un momento così difficile abbiamo il dovere di garantire per le fasce maggiormente in difficoltà. Considero questa legge di bilancio come il punto di inizio per lavorare anche su molti altri temi che in questa legislatura ci proponiamo di affrontare, a partire dalle pensioni d’invalidità, su cui l’attenzione del governo è massima, fino a toccare tutti i principi fondamentali della convenzione Onu per i diritti delle persone con disabilità che abbiamo la responsabilità di attuare per la piena realizzazione del progetto di vita delle persone con disabilità”. Così in una nota il Ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli.

PANORAMA DELLA SANITA'